Reading Time: 2 minuti

Cosa è la dichiarazione di corretta posa per prodotti antincendio

La dichiarazione di corretta posa viene redatta dal tecnico installatore del materiale da costruzione che possiede determinate caratteristiche di reazione al fuoco o resistenza al fuoco. Il modello ministeriale 2014 non deve essere presentato ai VVF, ma viene tutt’oggi utilizzato come utile base per dichiarare che il prodotto da costruzione posato in una attività soggetta ai controlli di prevenzione incendi è stato posato come da regola dell’arte ed in accordo alle condizioni di posa dei test report (rapporto di prova e rapporto di classificazione).

Dichiarazione di corretta posa in opera ai fini antincendio per prodotti da costruzione

La dichiarazione di corretta posa è il documento con il quale il titolare/legale rappresentante della ditta installatrice di un prodotto da costruzione, dichiara che il materiale è stato posato secondo quanto previsto dal fornitore/produttore e secondo le procedure da questo fornite.

Le procedure debbono essere indicate dal fornitore/produttore in conformità alle omologazioni e/o prove di laboratorio.

Per una redazione corretta e completa della dichiarazione di corretta posa è bene indicare:

  • Marca, modello e tipologia di materiale posato;
  • Descrizione del prodotto;
  • Estremi della dichiarazione di prestazione (DoP);
  • in alternativa estremi dell’atto di omologazione ministeriale;
  • in alternativa estremi del rapporto di prova/classificazione;
  • Dati commerciali del produttore;
  • Classe di reazione al fuoco e/o classe di resistenza al fuoco.

L‘allegato alla dichiarazione di corretta posa dei prodotti antincendio è l’elaborato grafico “as built” (debitamente firmato e timbrato dal responsabile della ditta installatrice) che individua la posizione del prodotto antincendio o dei prodotti posti in opera e descritti nel documento di corretta posa. La tavola “as built” dovrebbe essere sempre corredata da una legenda che riprenda fedelmente le stesse indicazioni delle voci del documento di corretta posa al fine di uniformare i due documenti.

Si suggerisce di prestare una certa cura nella rappresentazione dei materiali posati nell’elaborato grafico; risultano infatti spesso molto utile le tabelle e le legende dei materiali che ne permettono la facile ed immediata individuazione in pianta. Si consiglia altresì di indicare sempre la classe di reazione al fuoco o di resistenza al fuoco (in legenda) afferente al materiale/prodotto posato.

dichiarazione di corretta posa (.doc)

DOWNLOAD

Send download link to:

I agree to the Privacy Policy and want to subscribe to the newsletter. Cancellation is possible at any time.

dichiarazione di corretta posa (.pdf)

DOWNLOAD

Send download link to:

I agree to the Privacy Policy and want to subscribe to the newsletter. Cancellation is possible at any time.

A tal proposito nella sezione “check list” è possibile scaricare un

Esempio di dichiarazione di corretta posa in opera

La suddetta dichiarazione e l’elaborato grafico sono il frutto della corretta messa in opera dei  materiali in conformità con quanto specificato e dettagliato nei test di laboratorio. In particolare, il risultato dei test di laboratorio è un rapporto di prova/classificazione che inquadra la specifica modalità di posa del prodotto testato (o in alcuni casi anche il campo di estesa applicazione) per poter assicurare una certa caratteristica di reazione al fuoco o resistenza al fuoco.


Una volta recepiti e validati i seguenti documenti (a seconda dei casi):

è possibile redigere il modello dich. prod. o il modello cert. REI a seconda dei casi specifici.

Hai trovato utile l’articolo?
Hai bisogno di:
  • ulteriori informazioni sui prodotti da costruzione e la corretta posa?
  • individuare la/le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi?
  • individuare le regole tecniche antincendio correlate alle singole attività?
  • redigere un progetto antincendio con i criteri del Codice di prevenzione incendi?
  • redigere un progetto con le regole tecniche tradizionali?

Contattami qui!

1 + 6 = ?