Reading Time: < 1 minuto

Consulenza antincendio per conduttore in palazzo uffici

L’intervento ha riguardato l’attività di consulenza antincendio, con l’analisi del progetto di ristrutturazione degli spazi ad uso ufficio del conduttore per individuare eventuali criticità in merito all’aggravio di rischio incendio rispetto all’ultimo progetto antincendio approvato. È stato redatto il capitolato prestazionale sulla base degli interventi di adeguamento previsti. È stata redatta la dichiarazione di non aggravio del rischio incendio con allegati i modelli Dich. Prod. VVF per pavimenti, pareti separanti e mobili imbottiti.

Sono state verificate le dichiarazioni di conformità alla regola dell’arte (DM 37/08) firmate da parte delle ditte installatrici.

È stato predisposto il fascicolo tecnico antincendio da conservare all’interno degli uffici, a disposizione sia delle autorità competenti che del professionista antincendio che dovrà redigere il rinnovo periodico di asseverazione antincendio per l’intera attività, compresi gli spazi in oggetto.

Sono di seguito riassunte le fasi di lavorazione previste:

  1. Revisione del progetto;
  2. Capitolato prestazionale;
  3. Raccolta e verifica della documentazione ai fini della redazione dei modelli ministeriali VV.F.;
  4. Redazione dei modelli ministeriali VVF;
  5. Verifica delle dichiarazioni di conformità alla regola dell’arte degli impianti;
  6. Redazione e firma di dichiarazione di non aggravio del rischio incendio;
  7. Predisposizione del fascicolo tecnico antincendio.

Hai bisogno di:
  • consulenza antincendio per uffici?
  • individuare la/le attività soggette ai controlli di prevenzione incendi?
  • individuare le regole tecniche antincendio correlate alle singole attività?
  • redigere un progetto antincendio con i criteri del Codice di prevenzione incendi?

Contattami qui!